1 Ottobre 2018

PROPOSTA FORMATIVA 2017/2018

La rassegna “Primi Passi a Teatro” nasce per introdurre all’esperienza e all’arte teatrale gli alunni delle scuole materna, elementare e media, come anche disposto dal Miur (Legge 13 luglio 2015, n. 107, la c.d. “Buona Scuola”):

“I ragazzi, oggi più che mai, hanno bisogno di scoprire e condividere valori e di interagire con i coetanei e con gli adulti, e hanno altresì bisogno di sentire gli altri, anche se diversi, come una risorsa. Un sentire, questo, possibile se essi accolgono e riconoscono le differenze e le specificità dell’altro, in termini di cultura, censo, religione…” .

Spettacoli didattici “Primi Passi a Teatro” – 1a edizione

 

Fascia di età: dai 4 ai 10 anni

ESOPO E FEDRO UN MONDO DI FAVOLE

adattamento e regia di PINO CORMANI

Lo spettacolo, partendo dalla sempre maggiore dipendenza dalla tecnologia e dalla conseguente incapacità di comunicare anche in famiglia, intende suggerire, attraverso l’espediente del “gioco del teatro”, una via per riscoprire la dimensione del gioco e recuperare l‘autenticità nelle relazioni umane.

Verranno rappresentate e messe in scena in modo innovativo 5 favole: La cicala e le formiche, Il topo di campagna ed il topo di città, Il leone ed il topo riconoscente (Esopo); Due uomini, uno bugiardo, l’altro sincero e le scimmie, La volpe ed il corvo (Fedro). 

TEATRO: ​Teatro Placido Mandanici ​di Barcellona P.G.

Fascia di età: dai 4 ai 13 anni

In volo verso B-612 – IL PICCOLO PRINCIPE 

adattamento MARIA PIA RIZZO

regia DOMENICO CUCINOTTA

Lo spettacolo è liberamente ispirato al capolavoro di Antoine de Saint-Exupery, Il Piccolo Principe, una delle opere letterarie più lette e vendute nella storia. Un allestimento semplice ma suggestivo che condurrà i piccoli spettatori ad assistere prima all’incontro tra un uomo e un bambino in un luogo limite, il deserto, e poi a compiere insieme al bambino-principe un coinvolgente viaggio tra i vari pianeti ed i suoi personaggi simbolo. La storia di un viaggio e di un incontro in cui vengono toccati temi universali quali l’amore, l’amicizia, il senso della vita e quello della morte. Uno spettacolo alla scoperta di cosa sia questo “essenziale invisibile agli occhi ma visibile al cuore”, attraverso la messa in scena di una favola che non parla per metafore, ma semplicemente propone un altro modo di guardare la realtà.

TEATRO: Auditorium Teatro Pace del Mela

 

GUARDA LA GALLERIA CON ALCUNE FOTO DEGLI SPETTACOLI